Ipnosi Olistica

Ipnosi Olistica: La sensazione oltre il mondo dei significati

Postato in Ipnosi Olistica

Se pensiamo alla nostra esistenza possiamo percepirla in moltissimi modi, nel nostro contesto tuttavia possiamo definire due macro modalità.

Possiamo pensare alla nostra esistenza come una successione di eventi o di avvenimenti. Questi possiamo osservarli, visualizzarli, ragionarci su e valutarli. Possiamo chiederci o darci dei perché e possiamo descriverli.

Tuttavia nel descrivere gli eventi della nostra vita, in fondo, quello che facciamo in realtà è di connotarli, di dargli dei significati e delle valutazioni.

Questo processo porta di fatto ad una vera e propria costruzione o interpretazione. In ogni caso questa modalità di percepire l’esistenza umana è nel pieno territorio della mente razionale, la quale può appunto descrivere e valutare.

Questo territorio è dominato dai significati, e quindi, proprio perché le attribuzioni dei significati che diamo alle cose mutano nel tempo questo è un territorio mutevole e di difficile interpretazione. Questo è uno dei motivi per cui ogni intervento in relazione ai significati richiede un lavoro lungo e faticoso.

Non solo: “Capire” non necessariamente significa “Superare”.

Quante volte siamo perfettamente consapevoli di un meccanismo, di un “problema”, ma non riusciamo a uscirne?

Possiamo essere perfettamente consapevoli che qualcosa ci fa male o ci fa star male e tuttavia non essere in grado di interrompere quel comportamento. L’esempio più semplice è quello del fumo. Tutti sanno chiaramente che fumare fa male ma in pochi riescono a smettere.

E’ evidente che la mente razionale, pur avendo una grande capacità di influire sul nostro stato non è sempre in grado di portare a dei cambiamenti sostanziali.

L’altro modo di percepire l’esistenza potremmo definirlo più analogico. Qui entriamo nel territorio del corpo e delle sensazioni.

In questo senso la vita si configura come un’insieme di spinte e forze che agiscono. Queste forze possono essere esterne a noi o interne.

Possiamo sentirci attratti o respinti (ad esempio in relazione ad una persona o ad una situazione) e, nello stesso tempopossiamo attrarre o respingere. Possiamo vivere una sensazione di accelerazione o, al contrario, sentirci frenati, sentire dei vuoti o dei pieni.

La dimensione del corpo è una dimensione immediata cioè non-mediata dalla mente razionale. In ogni momento il corpo ci rimanda delle sensazioni.

Molto spesso, anche nelle tradizioni bioenergetiche, come la Medicina Tradizionale Cinese, l’Ayurveda, il Reiki, ecc., viene data molta enfasi ed importanza alla dimensione dell’ascolto. Tuttavia sovente si tende a interpretare queste sensazioni riportandole di fatto in un contesto di diagnosi. Dal punto di vista dell’Ipnosi Olistica non è necessario cogliere o attribuire un significato alle sensazioni corporee.

Obiettivo di questo approccio è proprio quello di rimanere quanto più distanti possibile dal terreno della mente razionale e dei significati. Al fine di scoprire una dimensione di silenzio e di ascolto attivo non valutativo.

Ed è proprio in questa dimensione silenzione che, aldilà dei significati della mente, le cose accadono.

Last Video

Introduzione all'ipnosi Olistica di Francesco Tarsia durante il corso della Scuola di Ipnosi Olistica.

Trovaci su Facebook

Ultimi Articoli